Bell'idea !

Una ID Confort del 1959 in queste condizioni non si trova tutti i giorni, per di più vicino a casa.
Non mi sono fatto scappare l'occasione e sono corso a vederla subito.
Il proprietario, Stefano, la scambiò con la sua Break 23 e da allora non ha fatto alcun lavoro. E' una macchina da vero appassionato, forse non così pratica come le più recenti "D series", ma onesta e affidabile.
Sopratutto rara e in ottime condizioni.
Pare fosse di un anziano francese che le volle molto bene, poi arrivò a Torino dove nessuno credeva fosse tutta originale e con così pochi chilometri (circa 70.000), poi Milano e adesso Trento.
E' stata riverniciata nel suo colore pastello originale, gli interni sono veramente sani e belli a testimonianza dello scarso uso fatto, quattro Michelin X nuovi e via.
Il suo punto debole sono i freni, geneticamente "lunghi", ma con un po di pratica si anticipano leggermente le frenate senza problema. Va considerando che era il 1959 quando uscì dalla fabbrica !
Per il resto va tutto benissimo, le prime tre marce non sono sincronizzate e ci vuole un pò di pratica per non grattare, la macchina però sale di giri bene e devo dire che il rombo del vecchio 1911 ha un suo fascino.
Quando la spegni poi sta su per due giorni senza fare una goccia, incredibile no?
Peccato che sia in vendita, niente paura però, Stefano ha già un'altra Idea in testa.

PPP